Vieni a scoprire BioPic alla Maker Faire dall'1 al 3 Dicembre a ROMA

Nuova Fiera di Roma, Padiglione 9 Stand B4 e B5 consigliato ingresso NORD.

Venite a visitare lo stand BioPic e scoprirete tutte le novità dello Smart Urban Farming. Potrete comprare i nostri prodotti con sconti e promozioni fino al -50%.

1 3 Dic 2017

Fiera di Roma dall’1 al 3 Dicembre 2017. Stand B4 e B5 Pad.9

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Idea Green BioPic

COLTIVARE A CM 0

Un kit per creare un orto biologico in casa, con Led ricaricabili.

È questo il concetto alla base di BioPic, il progetto messo a punto da un team guidato dal ricercatore italiano Renato Reggiani, che ha conquistato il primo posto alla prima edizione della Start-up Marathon, la maratona per le nuove idee imprenditoriali legate all’Expo organizzata a Roma alle Officine Farneto.

Il kit si compone di diversi moduli, facilmente adattabili a tutti gli spazi presenti negli appartamenti, anche i più piccoli.

Grazie a un sistema di layer intelligenti è adatto a coltivare più di 30 varietà di ortaggi, anche specie ormai introvabili come la carota tonda di Parigi. Il sistema purifica l’aria di casa perché le piante assorbono CO2 ed è dotato di un sistema di irrigazione automatica grazie ad Arduino

L’idea ha iniziato a prendere forma grazie a uno studio tra Italia e Olanda, finanziato dal programma europeo Erasmus destinato agli imprenditori.

Il meccanismo che consente di dare alle piante il corretto nutrimento prevede l’integrazione della luce solare attraverso la luce Led integrata, in modo poter alimentare le piante in qualsiasi condizione. Piante che crescono a partire dal seme.

L’orto casalingo così pensato assume la forma di carrello a ripiani: ogni piano è costituito da una cassetta in cui è possibile stendere uno strato di cellulosa biologica della grandezza di un foglio A3, con semi e microrganismi che aiutano l’alimentazione della pianta, il Kit orto SeminaFacile™.

Si può raggiungere una superficie complessiva coltivata di 1,20 mq.

Gli utilizzi del kit sono diversi: può essere utilizzato per gli interni, per piantare erbe e spezie da cucina, o per monitorare la crescita delle piante seminate, prospettando poi un trapianto all’esterno.

Il sistema di irrigazione automatizzato, inoltre, consente di utilizzare poca acqua, portando la quantità necessaria direttamente vicino le radici, evitando sprechi ed evaporazione.

“Vuoi mettere quanto è più buono un piatto cucinato con insalate e erbette appena raccolte dall’orto in salotto?”, dice divertito Renato Reggiani, ideatore del prototipo BioPic, un sistema che unisce luce solare e Led per riportare un po’ di verde in città. “Me lo hanno confermato anche gli chef che alla fiera Ecomondo di Rimini, a cui abbiamo appena partecipato, hanno preparato piatti vegetariani con gli aromi dei nostri orti domestici”.

L’idea ha preso forma più concreta grazie ad uno studio tra Italia e Olanda (“loro sono all’avanguardia per quanto riguarda il germoplasma e l’illuminazione”, ci spiega) finanziato dal programma europeo Erasmus destinato agli imprenditori, “ma nasce all’incirca dieci anni fa quando  interessi personali mi hanno portato verso quella che oggi chiamiamo nuova botanica”. È bastato partire dai risultati di alcune ricerche elaborate negli anni, che scoprivano piante capaci di comportamenti sociali e di comunicare se in ambienti simili a quelli naturali e valorizzavano i benefici sulla salute e sull’umore di cui l’uomo gode se circondato da verde. E si è arrivati naturalmente all’esigenza di “inventare una nuova agricoltura per la città, che evidentemente ha condizioni molto diverse dalla campagna. Ma era necessario riconoscere nuovamente l’importanza del verde e creare uno strumento perché fosse possibile che persone con poco tempo e nessuna competenza specifica lo ricreassero anche tra i palazzi. Il motto era: più piante intorno a noi e un’agricoltura per tutti”.